Palomba sindaco, vince l’astensione: a Torre del Greco l’affluenza più bassa d’Italia

elezioni_comunali

Giovanni Palomba è il nuovo sindaco di Torre del Greco, vincendo con il 56,12% dei voti. Una vittoria schiacciante sull’altro candidato Luigi Mele (fermo al 43,88%). Una vittoria, però, soprattutto dell’astensionismo. Nella città del corallo si è ulteriormente confermata, in questo secondo turno, la disaffezione del popolo torrese nei confronti della politica.

Alle ore 23, a seggi chiusi, l’affluenza registrata è stata del 24,72%. Poco più di 2 persone su 10 hanno espresso il proprio voto. Torre del Greco è maglia nera dell’astensionismo. Facendo un rapido confronto con il primo turno, si capisce la portata di questi numeri: nella precedente votazione, l’affluenza era stata del 58,45%.

Numeri molto bassi anche per quanto riguarda i due candidati sindaci. A guadagnare voti è Luigi Mele, che dai 6,163 del primo turno cresce a 7,294 nel secondo. Perde voti al ballottaggio, invece, il neo sindaco Giovanni Palomba: 9,327 voti contro i 14,135 di due settimane fa.

Potrebbe anche interessarti