Vincenzo Ruggiero, ucciso e fatto a pezzi: rabbia e commozione ai funerali

Ad un anno dalla sua brutale uccisione, si sono tenuti oggi, nella chiesa di Santa Maria di Montesanto, a Napoli, i funerali di Vincenzo Ruggiero, il 25enne di Parete morto per mano di Ciro Guarente.

In centinaia, tra amici e semplici cittadini, hanno voluto porgergli l’ultimo saluto. Palloncini e magliette bianche con l’immagine del 25enne e la scritta #VincyMeep, hanno accolto l’arrivo della bara bianca. Tanta la rabbia, ma soprattutto la commozione.

Presenti anche Vladimir Luxuria e molti esponenti della comunità Lgbt.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più