Inchiesta antimafia, niente squalifica per Reina e Cannavaro: “Ora zitti i moralisti”

La FIGC ha comunicato che il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, ha dichiarato “inammissibile” il deferimento a carico delle società Napoli, Città di Palermo e Sassuolo e dei calciatori Paolo Cannavaro, José Manuel Paez Reina, del team manager Giovanni Paolo De Matteis, del responsabile della biglietteria e delegato alla sicurezza Luigi Cassano, del direttore commerciale marketing Alessandro Formisano e dell’allenatore Salvatore Aronica, nell’ambito dell’inchiesta fatta dalla Direzione Distrettuale antimafia di Napoli.

Il portiere spagnolo, passato ieri ufficialmente al Milan, ha commentato così sui social: “Ed adesso che è “passato” tutto, vorrei ringraziare quelli che sono stati vicini, la gente che davvero mi conosce non avevate dubbi..GRAZIE a tutti voi famiglia ed amici! I finti moralisti possono zittire pure… Ora pace! C’è una grande sfida per me i prossimi 3 anni. Sarò pronto!”.

Potrebbe anche interessarti