Paralizzato da 2 anni, la Regione Campania non gli paga le cure: la storia di Donato

Una storia fatta di sofferenza, ma anche di tanta lotta e forza di volontà. Donato non vuole arrendersi, e c’è chi gli sta dando una mano. Parliamo di un ragazzo di Baronissi (in provincia di Salerno), che due anni fa, all’età di 22 anni, è stato investito da un’auto mentre era in sella allo scooter consegnando pizze a domicilio. L’impatto è tremendo: Donato va in coma.

Il giovane passa in cura da un’ospedale dall’altro, da Imola a Innsburck, dove ha trovato le cure adatte a lui. Donato esce dal coma, ed inizia una lunga e faticosa riabilitazione. Vuole tornare a camminare quanto prima. Le sue cure, però, costano circa 1000 euro al giorno. Cifra che, la Regione Campania, ha pagato solo per 3 mesi, interrompendo così il sostegno economico offerto alla famiglia di Donato.

LEGGI ANCHE
Regione Campania a luci rosse: dipendenti sorpresi a fare sesso nell'auto blu

Dove non intervengono le istituzioni, c’è il popolo del web. Su Facebook, infatti, la famiglia del ragazzo ha aperto una pagina (Aiutiamo Donato) grazie alla quale sono stati raccolti già 33mila euro, utili per 1 mese o poco più di trattamento.

Potrebbe anche interessarti