Guerra ai parcheggiatori abusivi: avviso ai clienti di alcuni noti locali di Napoli

La lunga battaglia contro i parcheggiatori abusivi di Napoli continua e ora vi aderiscono anche alcuni noti locali di Napoli.

A renderlo noto è il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, in prima linea nella lotta contro l’abusivismo:

Sulle vetrine di alcuni locali dove tradizionalmente la sosta dei clienti viene gestita da parcheggiatori abusivi sono comparsi cartelli che invitano la clientela a servirsi di autorimesse convenzionate e in ogni caso che nessun dipendente del locale gestisce la sosta. Due noti locali a Via Marina e a Via Foria, Il Ciottolo e ‘A figlia d’o Marenaro, al cui esterno da tempo i parcheggiatori abusivi fanno affari d’oro e creano gravi disagi alla circolazione hanno deciso di prendere pubblicamente le distanze da questi delinquenti. Un atto coraggioso che apprezziamo e che invitiamo a fare a tutti i locali di Napoli e provincia. Una presa di distanze che costituisce un passo importante nella difficile lotta ai parcheggiatori abusivi. Quello che sembrava un legame solido tra gestori dei locali e parcheggiatori abusivi inizia a vacillare. Ma questo non basta. Occorre denunciare la presenza in strada di questi estorsori anche in forma anonima in modo da poter fornire alle forze dell’ordine quante più informazioni possibili su orari e frequenza della loro attività illecita. I gestori iniziano a fare la loro parte prendendo le distanze. Ora tocca agli automobilisti fare la loro non cedendo al ricatto. Non vogliamo più vedere scene di guidatori che scendendo dalla macchina all’esterno dei locali con ampi sorrisi e pacche sulle spalle consegnano la loro auto all’estorsore di turno”.

Ricordiamo che il consigliere Borrelli fu aggredito proprio fuori uno dei locali citati da alcuni parcheggiatori abusivi.

Potrebbe anche interessarti