Camorra spara in piazza dopo la festa dei Gigli: panico fra la folla

stese

Brusciano – Doveva essere un giorno di festa per i cittadini di Brusciano che ieri sera hanno festeggiato la tradizionale celebrazione dei Gigli. La camorra, però, ha rovinato tutto seminando la paura in strada. Ieri notte, infatti, alla fine della festa, alcune persone hanno esploso colpi d’arma da fuoco in piazza XI settembre.

Secondo quanto riporta il Mattino, a sparare sarebbero stati due uomini a bordo di un’automobile contro alcuni ragazzi in scooter. Alcuni ragazzi seduti su una panchina hanno evitato i proiettili per qualche centimetro. La piazza era ancora gremita di gente che si attardava nei festeggiamenti e, a sentire i colpi, si è subito scatenato il panico ed il “fuggi fuggi” generale.

LEGGI ANCHE
Agguato di camorra, Gabrielli: "Napoli deve diventare questione nazionale"

La zona è spesso contesa da bande camorristiche perché interessata dallo spaccio di sostanze stupefacenti. Non è la prima volta che si assiste a simili spettacoli.

Potrebbe anche interessarti