Cori contro il Napoli, stavolta la Juve rischia la chiusura della Curva: i motivi

Foto di repertorio

Secondo l’edizione online de “La Gazzetta dello Sport”, stavolta la Juventus rischia una sanzione più pesante per i cori intonati dai suoi tifosi nella gara casalinga contro il Napoli.

Gli ultras bianconeri, infatti, si sono scagliati contro la squadra azzurra, i suoi giocatori, la città di Napoli e anche contro Carlo Ancelotti.

Come riporta la rosea, i tre ispettori presenti all’Allianz hanno percepito sia i cori discriminatori rivolti a Napoli, sia i buu razzisti a Koulibaly. Il loro referto sarà consegnato al giudice sportivo che domani valuterà se punire la Juve con la sola ammenda o se ci sono gli estremi per la chiusura della Curva.

Stavolta, infatti, la posizione dei bianconeri sarebbe più complicata, per due motivi: il resto del pubblico non ha disapprovato quanto stava avvenendo nella Curva juventina; lo speaker non ha invitato gli ultras a smettere.

Potrebbe anche interessarti