Napoli. Era latitante ma percepiva la pensione sociale: in 9 anni incassati 75mila euro

Guardia di Finanza

Nove anni di latitanza a spese degli onesti cittadini e dello Stato, che dal 2009 continuava a pagare regolarmente la pensione ad un uomo pluricondannato dalla magistratura italiana e con alle spalle anche un mandato di cattura internazionale. A mettere fine ai suoi reati e alla sua fuga itinerante lungo lo stivale nostrano la Guardia di Finanza del Primo Gruppo Napoli, che nella giornata di ieri ha provveduto a condurre il latitante presso il carcere di Poggioreale.

I primi sospetti erano sorti durante alcune verifiche investigative a carico dei redditi e dei patrimoni di alcuni soggetti tenuti sotto controllo dai finanzieri. Proprio durante queste indagini è emerso che l’Inps stesse continuando ad erogare la pensione a questo latitante di origini napoletane. E’ così scattata un’operazione che ha portato le forze dell’ordine a cogliere il neo-detenuto con le mani nel sacco, proprio mentre andava a riscuotere l’ennesima pensione.

Ora, mentre si sta già provvedendo a recuperare l’importo che il latitante ha percepito durante gli ultimi nove anni (circa 75.ooo euro), si profila per lo stesso un lungo periodo di detenzione. Infatti a suo carico ci sono un mandato di cattura dell’ottobre 2009 per rapina, ricettazione, truffa e cessione di monete false; a cui va ad aggiungersi un mandato di cattura europeo per una pena da espiare di 11 anni, 3 mesi e 28 giorni di reclusione per crimini commessi dal 1999 al 2010.

Potrebbe anche interessarti