Nasce il primo Pizza Festival a New York: il sindaco De Blasio la mangia con le mani

La cultura culinaria napoletana affascina e vizia i palati di tutto il mondo. La pizza, patrimonio dell’Unesco, è l’alimento che piace veramente a tutti. La sua fama, la sua ancestrale notorietà ha portato all’apertura di tante pizzerie, napoletana DOC, in tutti gli angoli del mondo.

Tra le pizzerie esportate al di fuori della Campania, quella che sta registrando tanto successo è quella di Sorbillo nel mondo a stelle e strisce. Infatti, oltre alla cultura della pizza, è stato introdotto in America anche il Festival della Pizza nel Bronx, inaugurato dal sindaco newyorkese Bill De Blasio, che ieri ha onorato il gustoso evento e ha mangiato, rigorosamente con le mani, la buonissima pizza di Gino Sorbillo, così come tradizione nostrana impone. Il sindaco sarà presente anche il 27 novembre al 334 di Bowery Street nella Pizzeria Sorbillo NYC per festeggiare un anno preciso dall’apertura della sede americana.

Per tale motivo, per la passione, l’impegno e la napoletanità sostenuta anche fuori regione sono arrivati i complimenti dall’Italia, fatti da Simioli e Francesco Emilio Borrelli:

Un plauso ai pizzaioli napoletani che portano nel mondo la cultura partenopea e al primo cittadino newyorkese che non ha dimenticato chi ha sostenuto con forza la sua rielezione come facemmo noi insieme a Gino e a tanti altri napoletani che costituirono il comitato pro De Blasio. Bene Gino Sorbillo, imprenditore coraggioso che, forte della secolare tradizione familiare, ha dimostrato che le eccellenze campane e napoletane sono  un modello da esportare con successo”.

Potrebbe anche interessarti