Arriva l’Rca equa: “Così al Sud l’assicurazione non costerà più il doppio che al Nord”

Assicurazione Auto

E’ stata approvato ieri pomeriggio, al termine del consiglio dei Ministri, la legge di Bilancio 2019. All’interno della manovra, come vi abbiamo spiegato in questo articolo, c’è un importante provvedimento che riguarda l’assicurazione auto. La misura è volta ad eliminare le disparità di prezzi che esistono in alcune zone dell’Italia.

Il governo, in buona sostanza, si impegna a garantire la cosiddetta “Rca Equa“, introducendo, quindi, una maggiore equità. A sostenere il decreto annunciato dall’esecutivo c’è il Codacons che, attraverso il presidente Carlo Rienzi, spiega come “sono anni che denunciamo il massacro subito dagli automobilisti del sud Italia sul fronte delle assicurazioni“.

In base all’ultimo studio Codacons sulle tariffe Rc Auto, infatti, “assicurare una autovettura nel Meridione arriva a costare il doppio rispetto alle regioni del Nord: basti pensare che a Napoli, città che detiene la maglia nera per le polizze più costose, il premio medio nel 2018 è pari a 636,9 euro contro i 309 euro di Pordenone e i 312 euro di Aosta. Proibitive poi le tariffe per i neopatentati: a Napoli un 18enne spende mediamente 967,5 euro per assicurare la propria autovettura“.

Il Codacons si dice favorevole a misure che elimino le diseguaglianze su base territoriale, ma avverte: “In nessun caso i provvedimenti annunciati dal Governo dovranno punire le regioni più virtuose determinando incrementi tariffari a danno degli automobilisti residenti al Nord“.

Potrebbe anche interessarti