Video. Le Iene: “Chi non è tuo amico su Facebook può spiarti lo stesso”

Quanto è rispettata la nostra privacy su internet? E’ questo il dubbio sollevato da Le Iene. Il programma di Italia 1 ha scoperto una falla nel più famoso social network del mondo, Facebook. Nel servizio andato in onda domenica scorsa, la “iena” Matto Viviani ha scoperto che è possibile spiare qualsiasi utente, anche se non è nostro amico su Facebook.

Si possono rintracciare le foto in cui è taggato, i luoghi frequentati, i “mi piace” lasciati e persino i commenti. Nel servizio, Viviani intervista Stefano Fratepietro, un esperto di sicurezza informatica che ha scoperto questa clamorosa falla di Facebook: “Ad oggi manca completamente un’opzione tale per cui un utente decide di non voler comparire neanche nei post degli amici“.

In parole povere, anche se un utente decide di rendere visibile il suo profilo solo ai propri amici, è possibile che le sue foto ed altre informazioni personali siano visibili ad estranei se il livello di privacy degli amici è molto basso. “Per avere un profilo completamente bloccato – spiega Fratepietro – dovresti chiedere ad altre persone il favore di bloccare i loro contenuti e tutelare te. Dipende da loro a quel punto, non è più sotto il tuo controllo. E’ come se tutto il mondo fosse tuo amico su Facebook“.

A questo LINK il servizio andato in onda.

Potrebbe anche interessarti