Pocho, il cane poliziotto dal fiuto infallibile che la camorra vuole uccidere

Pocho è un Jack Russel in servizio a Napoli dal 2013, è un cagnolino poliziotto ed è il terrore della camorra. Grazie al suo fiuto è considerato l’incubo dei narcotrafficanti e sulla sua testa pende una taglia.

I clan lo hanno condannato a morte perché grazie alla sua bravura negli anni la Polizia di Stato si è resa protagonista di importante operazioni antidroga. A celebrare le sue imprese è la Questura di Napoli sulle sue pagine social.

Pocho riesce a non fallire nelle operazioni grazie alla straordinaria intesa con il suo conduttore e alla sua piccola stazza che gli permette di infilarsi anche nei luoghi più stretti e difficili, cunicoli, armadi, container.

Potrebbe anche interessarti