Napoli, chiude al Vomero un altro storico negozio: giù le serrande di Frutta Gallo

Napoli. Giù le serrande per un altro storico negozio del Vomero. Chiude, infatti, dopo 64 anni di attività, “Frutta Gallo”. A darne notizia, con un post sulla pagina Facebook, sono Francesco Gallo e i figli Santo e Tonino, che annunciano la chiusura dell’esercizio commerciale tra l’incredulità e il dispiacere del clienti, affezionatissimi.

Da domani le saracinesche del locale, situato nel quartiere Arenella, alla via Ugo Niutta 8, saranno definitivamente abbassate, lasciando il posto a un’altra attività.

A divulgare la notizia è stato poi Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che da tempo segue le vicende legate al terziario commerciale della collina, con particolare riferimento alle cosiddette botteghe storiche.

FRUTTA GALLO“, nacque a Napoli nel 1954, grazie a una centenaria tradizione della famiglia Gallo nella selezione e vendita di frutta e verdura. Una passione poi tramandata da Francesco Gallo, “Don Ciccio”, e dalla moglie Anna Canciello, ai figli Antonio e Santo protagonisti, insieme al padre, del punto vendita, tra i più famosi a Napoli nel settore.

Dopo Ferrari, Duma e Abronzino, un’altra bottega storica lascia la città partenopea.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più