Villa costruita vicino al ruscello: l’allarme dopo la tragedia della Sicilia

Il greto di un ruscello è da diversi mesi l’area scelta per la costruzione di una villetta a due piani. L’edificio abusivo, come riporta Repubblica.it, compare sul letto di un ruscello che dal Monte Faito scende a Castellammare di Stabia, in via Panoramica. Ovviamente l’opera viola numerose norme in materia di edilizia, ma sorge anche in una zona ad alto rischio idrogeologico, ponendosi come una vera e propria trappola.

La zona, infatti, con il rivo che tende ad ingrossarsi con le piogge, è stata già scenario di frane. Inoltre, l’anno scorso, una colata di acqua e fango bloccò la strada per settimane. Quindi, sembra davvero improponibile la nascita di un’abitazione che sta sorgendo nell’indifferenza totale dell’amministrazione comunale e delle forze di polizia municipale, “distratte” anche nei confronti di altri abusi presenti sulla medesima strada.

Ma se le tragedie di questi ultimi giorni hanno insegnato qualcosa, c’è subito da fermare questo scempio che crea danni sicuramente alla natura, e potrebbe crearli anche all’uomo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più