Evade dai domiciliari e spara ai carabinieri: arrestato baby camorrista di 19 anni

E’ stato arrestato un ragazzo di 19 anni dopo che era evaso dai domiciliari. L’episodio – riportato dall’Ansa – è avvenuto a Casandrino, dove i carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno notato uno scooter senza targa, a bordo del quale sfrecciavano due ragazzi con volto coperto. Allertati dalla presenza delle forte dell’ordine, i due sono fuggiti. Il passeggero, ha quindi sparato un colpo di pistola, colpendo il cofano dell’auto dei carabinieri.

Quindi, gli agenti hanno dato il via alle ricerche. Sono entrati nella casa del nonno del 19enne, persona che frequenta abitualmente. Lì hanno trovato la pistola utilizzata durante l’inseguimento. Qualche ora dopo, è stato arrestato anche il ragazzo, trovato a Giugliano in Campania. Obbligo di dimora e di firma anche per il nonno 60enne, che ha aiutato il 19enne (ritenuto vicino alla camorra) a nascondere la pistola e ritenuto affiliato al clan camorristico dei “Verde”.

Potrebbe anche interessarti