Nasce a Napoli la prima Escape Room culturale

Un gioco ormai di moda oltre che divertente, avrà un’ambientazione sacra e culturale e una trama reale e storica. E’ l’Escape Room che si terrà il 13 dicembre presso il complesso di San Lorenzo Maggiore nelle monumentali sale del Convento e ambientata nella biblioteca dedicata a Fra Landolfo Caracciolo.

Un percorso che si snocciola in un racconto ispirato a fatti realmente accaduti a Napoli. Una storia dai risvolti misteriosi in cui vedrà protagonista un frate francescano, il libro della Cronaca e i tanti personaggi illustri che hanno attraversato la storia del Convento. L’intreccio è stato scritto e sceneggiato da Laura Del Verme, il gioco sarà condotto dall’attore Peppe Barile, arricchito  da intriganti enigmi pensati da Daniele Ferraiuolo e Giovanni Russo.

Non mancheranno gli effetti speciali: totem e tavoli interattivi realizzati da Mario Tartaglia con la grafica di Melania Zappa, che guidano i giocatori verso l’uscita di un labirinto virtuale, in una mescola di antico e moderno.

A dare il via sarà il convegno ” LA CULTURA IN GIOCO” previsto alle ore 10.30 con il seguente programma:

Ore 10.30 – saluti istituzionali
Padre Angelo Palumbo Ofm Conv. Superiore del Convento di San Lorenzo Maggiore
Luigi De Magistris Sindaco della città di Napoli
Francesco Failla Vice Presidente ABEI (Associazione dei Bibliotecari Ecclesiastici Italiani)
Rosa Maiello Presidente AIB (Associazione Italiana Biblioteche)

Ore 11.00 – Interventi
Carlo Caccavale (Associazione San Bonaventura Onlus)
Il progetto San Lorenzo Escape

Daniele Ferraiuolo (Università Suor Orsola Benincasa di Napoli)
La storia raccontata per enigmi

Laura Del Verme (Consiglio Nazionale delle Ricerche – IRISS)
L’arte del coinvolgimento come modello di promozione dei beni culturali

Conclude
Rosanna Romano Direttore Generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania

Modera
Luigi Arrigo Direttore della Biblioteca e dell’Archivio Storico della Diocesi di Alife-Caiazzo

Potrebbe anche interessarti