Nasce a Napoli la Scuola Superiore Meridionale: “Valorizzare eccellenze del Sud”

A Napoli nascerà la Scuola Superiore Meridionale. Ad annunciarlo è il Ministro dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, tramite un comunicato apparso sul sito del MIUR. La Scuola sorgerà all’interno dell’Università Federico II, con un piano strategico di formazione a cui collaborerà, oltre al MIUR e all’Università Federico II, la Federazione delle Scuole Superiori (S. Anna, Normale e Pavia). Ci sarà, quindi, anche la collaborazione della Normale di Pisa, nel progetto, ma senza alcuna sede succursale nella città partenopea. Infatti, proprio ieri, il sindaco di Pisa, Michele Conti, annunciò la definitiva bocciatura dell’idea nata nelle scorse settimane.

Il progetto della Scuola Superiore Meridionale è finanziato con circa 50 milioni di euro in tre anni e prevede l’assunzione di ricercatori e docenti universitari. La Scuola Superiore Meridionale organizzerà, pertanto, corsi di dottorato di ricerca, master, ordinari e di laurea magistrale in collaborazione con le scuole universitarie federate e con altre università. “Con questo progetto – ha dichiarato il ministro Bussetti – si apre una nuova stagione per la valorizzazione delle eccellenze del Sud. Si tratta di un’azione di sistema, attesa da decenni, con cui il Governo intende estendere al Sud un modello formativo vincente che ci viene invidiato in tutto il mondo”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più