Strattonata e stuprata dopo la discoteca: l’incubo di una 18enne

stupro disabileViolenza sessuale ai danni di una ragazza, di poco più di 18 anni, all’uscita di una discoteca, all’alba di domenica scorsa. La giovane era andata a ballare in una discoteca di Bagnoli con alcune amiche, dove a fine serata si sarebbe consumata la violenza. Non sarebbe questo il primo caso di violenza sessuale nella movida flegrea, infatti sono diversi i casi nei quali una serata di divertimento si è trasformata in un incubo per giovani donne.

Sulla storia della 18enne c’è grande riserbo, con gli inquirenti che hanno fato trapelare i fatti solo diversi giorni dopo l’accaduto. La ragazza, dopo la serata, per motivi ancora non chiari si sarebbe allontanata dalle amiche per fermarsi a parlare con un uomo. Nessuno si è insospettito del fatto, ma ad un certo punto qualcosa è andato storto.

Infatti, secondo la testimonianza della ragazza, lo stesso uomo l’avrebbe prima costretta ad allontanarsi con lui (strattonandola) per poi abusare di lei. La giovane avrebbe anche cercato di reagire e chiedere aiuto, ma il presunto aggressore le avrebbe tappato la bocca con una mano. La terribile storia si è conclusa al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Paolo di Fuorigrotta dove la ragazza è giunta in lacrime.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più