L’Amica Geniale, la trama della seconda serie: cosa faranno Lila e Lenù

L’Amica Geniale ha visto ieri la conclusione delle sue puntate, ma i suoi “ammiratori” già aspettano la seconda stagione. La serie tv, tratta dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante, ha fatto registrare risultati record (oltre 6,5 milioni di spettatori a puntata), raccogliendo consensi anche delle testate internazionali e dei critici più esigenti. La seconda serie potrebbe già arrivare nel 2019, ma per il momento l’unico dato certo è che la produzione ci sta già mettendo le mani, per regalare un nuovo gioiello ai telespettatori.

Prima serie, primo libro: sembra questa la sequenza che sarà seguita in fase di produzione. Infatti, se la prima parte della serie diretta da Saverio Costanzo si è chiusa con i capitoli “I fidanzati” e “La promessa” (appartenenti al primo dei quattro libri della Ferrante), la seconda serie dovrebbe incentrarsi sul secondo libro “Storia del nuovo cognome“. La nuova stagione dovrebbe essere anch’essa di otto puntate, con tanto di cast confermato. Quindi, rivedremo sicuramente sugli schermi d’Italia le due protagoniste Margherita Mazzucco e Gaia Girace, rispettivamente nei panni di Elena e Lila.

Ma di cosa parla il secondo libro della Ferrante? Il “sipario” si riapre là dove si era chiuso: il matrimonio di Lila (a soli 17 anni) e Stefano. Le vite delle due ragazze continueranno ad intrecciarsi, nonostante la lontananza, in quelli che erano gli anni ’60. Il romanzo, uscito nel 2012, continua a narrare i successi raggiunti, ad esempio, da Elena come il conseguimento del diploma di liceo classico e la laurea alla Normale di Pisa. Una vera e propria evoluzione non solo dei personaggi, ma anche del racconto che continuamente pone al centro di tutto il rapporto ambiguo (fatto anche di invidia) tra le due protagoniste. Lila a differenza di Lenù condurrà una vita da operaia fatta di duro lavoro e poi ci sarà un uomo conteso…

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più