Grande successo per il Gran Gala di benificenza Uniti nel Cuore

Uniti nel Cuore

E’ stato un gran successo il Gran Galà “Uniti nel Cuore” al Teatro Posillipo di Napoli. L’evento di beneficenza di ieri sera è arrivato al quinto anno ed ha mantenuto intatto il suo fascino.

Le associazioni di categorie datoriali e professionali di Napoli si sono unite ancora una volta per finanziare attività benefiche che operano sul territorio partenopeo. La regia dell’organizzazione dell’evento è stata del gruppo giovani di Confindustria Napoli, guidata dal presidente Vittorio Ciotola: “Da 5 anni organizziamo il galà di Natale e sono 5 anni di successi. Sono felice di terminare un anno di sacrifici con una serata spensierata, grazie alla quale sarà possibile aiutare chi fa sacrifici ben più onerosi ed ha bisogno di una mano”.

Vittorio Ciotola
Vittorio Ciotola

Grazie al ricavato dell’evento, infatti è stato possibile aiutare due associazioni napoletane. In particolare i fondi raccolti saranno devoluti all’”Avep Onlus”, associazione operante nel Reparto di Ematologia della Fondazione Pascale, e ad “Arte e Mestieri”, fondata dal dott. Catello Maresca, magistrato antimafia napoletano ed operatore sociale, che si impegna al recupero dei ragazzi in difficoltà: “Per il bene di Napoli tutti devono impegnarsi per il sociale, per il recupero delle realtà difficili presenti in città”.

Gianluigi Barbato
Gianluigi Barbato

Fondato 5 anni fa da Gianluigi Barbato, sotto la supervisione dell’allora presidente Susanna Moccia, sempre vicina alle dinamiche associative napoletane, e con l’ausilio di Antonio Amato, Davide Esposito, Marco Scherillo e Salvatore Marotta, Uniti nel Cuore è divenuto ormai un brand consolidato in città, che riesce a coniugare le attività professionali con l’impegno sociale. Quest’anno il gruppo fondatore, tutti afferenti ai giovani di confindustria, è stato coadiuvato anche da Carla Recupito, che ha coordinato la gestione degli sponsor dell’evento. Maria Caputo, presidente dell’unione dei giovani dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli, da sempre attenta alle attività sociali in città è stata anche quest’anno tesoriere dell’evento.

Nel team organizzativo si ricordano anche Ilaria Imparato, presidente dell’associazione italiana giovani avvocati, in veste di segretario di Uniti nel Cuore, Umberto Vitiello, presidente dei giovani Acen, da sempre presente al galà di beneficenza, Ettore Nardi, consigliere dell’ordine degli Ingegneri di Napoli, Senofonte Demitry, presidente dei giovani confcommercio di Napoli e presidente nazionale di federgrossisti.

Presenti alla serata di beneficenza non solo Alessandra Clemente, assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli, e Marcello Lala, console onorario della Repubblica di Serbia, il quale da tempo ha instradato una via diretta dell’imprenditoria napoletana con la Serbia, ma tanti altri illustri ospiti.

Il gran galà di beneficenza è stato anche un successo di pubblico. Infatti il suggestivo scenario del Teatro Posillipo, rinnovato e pronto a nuove sfide, è risultato gremito ed i partecipanti hanno goduto anche di un’ottima performance del cantante Andrea Sannino.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più