Felicità, da Sud a Nord. Ecco in quali città si è più sorridenti…

Felicità

Felicità, ricerca disperata. Vi siete mai chiesti in quali città si vive più felici e spensierati? Oppure quali sono le giornate o i periodi dell’anno in cui l’italiano si sente più tranquillo e pronto a sorridere al prossimo? Arriva una risposta elaborata da Voices from the Blogs che ha analizzato ben 90 milioni di Tweet raccolti da gennaio 2012 a marzo del 2013 in 110 province dello stivale.

Il risultato ci dice che le città dove si è più felici è Genova seguita da Cagliari, Carbonia, Parma e Ogliastra. Le 5 più tristi sono Venezia, Imperia, Padova, Nuoro, Aosta.

Per quanto riguarda Napoli, il piazzamento non è di quelli che ci rendono particolarmente felici: il capoluogo campano si piazza al 96esimo posto, dietro a Milano (93esima), Torino (91esima) e Firenze (65esima). Da questi risultati sembra che vivere nelle grandi metropoli non sia proprio il massimo. I piccoli centri sono più tranquilli e con meno stress si è più felici.

Se consideriamo, invece, il dato relativo alle regioni ai primi posti troviamo la Puglia e l’Emilia Romagna, mentre le due regioni più tristi sono Veneto e Lombardia. Sembra proprio che salendo lo stivale si è sempre più tristi, meglio vivere al Sud.

La ricerca si è spinta cercando di capire anche quali sono i periodi dell’anno e i giorni nei quali si è più felici: in inverno c’è maggiore tristezza, così come il lunedì rispetto al sabato o alla domenica. Insomma gli italiani sono certamente meteoropatici ma anche tradizionalisti se si pensa che le festività nelle quali si registra il maggior tasso di felicità sono il Natale e la Festa della Mamma.

 

 

 

 

Potrebbe anche interessarti