Video. Magistrato Maresca: “Vi racconto come ho catturato l’ultimo dei Casalesi”

Il colpo del secolo, la più grande operazione antimafia in Campania raccontata in prima persona da chi ha diretto e condotto la cattura del boss dei boss.

“Il giorno del giudizio” è il documentario in due puntate (una andata in onda ieri sera e l’altra stasera) che racconta la cattura del latitante Michele Zagaria (attualmente detenuto), boss del clan dei Casalesi per mano del magistrato antimafia Catello Maresca. In prima tv assoluta mercoledì 9 e giovedì 10 gennaio alle 21.25 su Nove.

E’ lo stesso magistrato a raccontare l’operazione, un’indagine lunga e complessa durata quattro anni fatta di depistaggi che ha permesso di catturare Zagaria rintanato nel suo bunker, era il 7 dicembre del 2011. Un contesto difficile quello raccontato dal magistrato, fatto di omertà, riciclaggio di denaro, racket ed omicidi. Con l’ausilio di intercettazioni telefoniche reali, viene raccontata tutta l’operazione passo dopo passo. Come viveva il latitante, le sue abitudini alimentari, che hanno portato alla cattura, grazie soprattutto al lavoro instancabile di Maresca e dei suoi investigatori.

Catello Maresca, nato a Napoli nel 1972, è magistrato della DDA (Direzione Distrettuale Antimafia) del capoluogo partenopeo. Dall’ottobre del 2007 si è occupato di camorra legata al clan dei Casalesi e alla cattura del capo del clan, il boss Michele Zagaria, latitante per 16 anni.

“Il giorno del giudizio”, è un documentario di Giovanni Filippetto, prodotto da Nonpanic per Discovery Italia, a cura di Massimo Righini, scritta da Giovanni Filippetto, Gianluca De Martino e Catello Maresca, e diretta da Alessandro Tresa. Le due puntata sono disponibili anche su Dplay. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.

Clicca qui per vedere la puntata di ieri sera (prima parte, la seconda andrà in onda stasera)!

Potrebbe anche interessarti