Morte Belardinelli: 15 indagati napoletani, 4 i veicoli sospetti. Gli aggiornamenti

Sale a 15 il numero di supporters azzurri indagati per la morte di Belardinelli, l’ultras investito prima di Inter-Napoli. Sale anche il numero di veicoli dei tifosi del Napoli individuati dalla polizia: come riporta La Repubblica, ne sono stati segnalati altri tre, un’Audi, una berlina scura e un furgone, che si aggiungono alla Volvo V40 già sotto sequestro.

Le Digos di Napoli e Milano stanno stringendo il cerchio attorno ai veicoli citati, due dei quali sarebbero colpevoli della morte di Belardinelli, ucciso negli scontri avvenuti in via Novara tra tifosi di Inter, Napoli, Nizza e Varese.

Il numero dei tifosi partenopei indagati è salito a 15, tutti per omicidio volontario e rissa aggravata. Anche a Milano si allunga la lista: 23 i tifosi interisti indagati. Tra i nuovi indagati c’è il figlio di uno degli storici fondatori dei “Boys”, uno dei gruppi più noti della curva nerazzurra.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più