Napoli delle meraviglie, si stacca l’intonaco da un palazzo: si scopre un rilievo antico

Napoli è una città che continua a strabiliare e a meravigliare. Nel Borgo Orefici si è scrostato l’intonaco da una palazzina e si è scoperto il rilievo sottostante.

La foto ha fatto il giro del web nei gruppi Facebook ed ha stupito tutti. “La scrostatura dell’intonaco lungo la facciata di una palazzina in ristrutturazione in vicolo dei Costanzi numero 8 ha scoperto un antico rilievo, parzialmente coperto dai rappezzi, sul lato dello stabile che affaccia su via piazza Larga. Abbiamo chiesto alla Soprintendenza di intervenire immediatamente per evincere l’eventuale valore storico ed azionare ogni forma di tutela dell’opera“. Così il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli.

La palazzina si trova in uno dei posti più antichi di Napoli, il Borgo Orefici, dove si trovano alcuni stabili di assoluto valore storico. Ci sono pervenute varie segnalazioni circa la presenza di un rilievo, parzialmente coperto da alcuni rappezzi nell’intonaco della facciata di una palazzina. I residenti sono preoccupati che i lavori di ristrutturazione che stanno interessando il palazzo possano portare alla distruzione del rilievo. Stando a quanto riferiscono alcune persone che abitano nel quartiere da tempo, ci sarebbero altri tre rilievi simili, occultati dall’intonaco, che rischiano di essere rovinati dai. Per questo motivo abbiamo allertato la Soprintendenza. Qualora il rilievo possegga le caratteristiche prescritte dalla normativa sui beni culturali, saranno immediatamente azionate le forme di tutela e preservazione“.

Vogliamo precisare che il rilievo deve essere sottoposto ad analisi e studio da parte di esperti.

Potrebbe anche interessarti