Video. Renzi contestato a Napoli: “Siete voi politici a farci fischiare l’inno…”

Matteo Renzi

Tv e giornali sembrano proprio non parlarne. Matteo Renzi, tornato a Napoli ieri sera per la campagna elettorale, è stato osannato dai suoi simpatizzanti ma duramente fischiato e contestato da un nutrito gruppo appartenente ai centri sociali e ai vari movimenti che si battono da tempo contro il sistema politico attuale che ha portato allo sfascio il nostro Paese e in particolar modo Napoli con l’intero Meridione.

Matteo Renzi ha capito che il Sud potrebbe essere decisivo per una sua eventuale affermazione elettorale e per questo ha deciso di sfidare i suoi avversari procedendo senza timore a Napoli, dove Salvini fu cacciato e dove appena pochi giorni fa il suo rivale Grillo ebbe un consenso piuttosto massiccio.

Ma dietro al pubblico con le bandiere del Pd, c’erano i ragazzi che provavano a manifestare il loro dissenso nei suoi confronti, mantenuti a debita distanza dal sistema di sicurezza. Tanti i rimproveri volati nei confronti del Premier. In particolar modo un giovane, al termine del comizio, ha urlato in faccia al Premier: “L’inno d’Italia ce lo fate fischiare voi politici, avete rovinato l’Italia”.

Renzi ha chiuso il suo intervento napoletano cantando l’inno, pomo della discordia con un popolo che più volte lo ha fischiato, trovandosi in disaccordo con il leader del Movimento 5 Stelle che pochi giorni fa, invece, diede ragione ai napoletani che non cantano l’inno e anzi lo fischiano.

Renzi decide di sfidare Grillo, camminando sul suo stesso terreno. L’impressione è che il suo reale avversario per le prossime elezioni sia proprio il M5S, mentre poco è sembrato  preoccupato nei confronti di Forza Italia.

Ecco il video di Fanpage.it che testimonia il dissenso di tanti napoletani presenti ieri:

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=XMTxbCQNLws[/youtube]

Potrebbe anche interessarti