Napoli. Crolla l’impalcatura di una scuola: non è stato il vento ma un atto criminale

Foto Giampiero Perrella

Nella giornata di ieri, parte di una impalcatura montata due mesi fa a titolo cautelativo all’esterno della scuola Dante Alighieri lato piazza Carlo III è crollata. L’evento non è stato causato dal maltempo o dal vento, come tiene a sottolineare Giampiero Perrella, presidente della IV Municipalità, ma dal gesto criminali di alcuni delinquenti.

Infatti ciò è stato evidente, quando la ditta che ha costruito l’impalcatura è intervenuta subito sul posto e dalla perizia è emerso che sono state rubate le diagonali di sostegno che reggevano il ponteggio, ganci, travi in legno e anche le travi portanti delle altre impalcature circostanti l’edificio scolastico.

Per fortuna il crollo non ha causato danni a persone. Ma la Protezione Civile ha interdetto tutti gli ingressi dell’edificio e disposto la chiusura della scuola, a titolo precauzionale. Per il momento la ditta che ha seguito i lavori smonterà tutte le impalcature in quanto ritenute non più sicure a seguito dei furti a danno delle travi portanti e ha già esposto denuncia contro ignoti.

LEGGI ANCHE
Palazzo Caracciolo a Napoli: dalla rivoluzione di Masaniello al Real Madrid

Il video che testimonia il crollo, di Salvatore Iodice

Potrebbe anche interessarti