Alberto Gottardo, chi è l’ospite de “La Zanzara” che ha infamato Napoli

Gottardo e Cruciani

Il suo nome è Alberto Gottardo, l’ospite de “La Zanzara” di Giuseppe Cruciani che nel corso della celebre trasmissione radiofonica ha diffamato la città di Napoli. Nel corso dell’ultima puntata, infatti, Gottardo si è rivolto ad un napoletano collegato in linea telefonica affermando:

«Un appello a Francesco da Napoli: se i napoletani come te perdono la grande virtù che vi rimane che è il cuore, vi rimane solo la camorra e la munnezza. Non perdete il cuore, è l’unico vantaggio che avete sul resto dell’Italia. Rimanete umani almeno voi a Napoli, sennò vi resta solo la munnezza e la camorra». Alla luce di tale affermazione, la domanda non può che sorgere spontanea: chi è Alberto Gottardo?

Giornalista e speaker radiofonico classe 1976, Alberto Gottardo è nato a Camposampiero in provincia di Padova. La sua attività di giornalista ha inizio nel 2001 scrivendo di cronaca e politica per Il Gazzettino. Per dieci anni, dal 2003 al 2013, è corrispondente da Padova per conto dell’ANSA, mentre dal 2006 al 2012 si è occupato di cronaca nera per il Corriere del Veneto.

Nell’aprile 2009, Gottardo viene aggredito da alcuni esponenti No Global nel corso di una manifestazione davanti al municipio di Padova. Gianluca Amadori, all’epoca dei fatti presidente dell’Ordine dei giornalisti del Veneto, definì così l’aggressione: «Un atto vile e spregevole, commesso da chi crede di poter spadroneggiare perché spalleggiato dal branco. I giornalisti veneti non si lasciano intimidire e continueranno a fare il proprio mestiere con la schiena dritta, informando con correttezza e rigore i cittadini, anche quando gli oggetti delle cronache sono i No global. I quali evidentemente, al di là dei proclami, mal tollerano la libertà. Anche quella di stampa».

Attualmente Gottardo è blogger per il portale web Padova24Ore. Nel luglio 2018, tramite il blog, ha denunciato l’esoso stipendio di Massimo Bettin, portavoce del sindaco di Padova Sergio Giordani, pari a 83 mila euro lordi l’anno.

La sua carriera di speaker radiofonico ha inizio nel 2009 per conto della Radio Italia Uno, alla quale appartengono Radio Cafè Padova, Radio Stereocittà e Radio Genius. Dal 2017 è opinionista, insieme a Barry Mason, della trasmissione Radio Show di Radio Padova in onda dal lunedì al sabato.

Non solo radio e giornalismo, Alberto Gottardo vanta una certa esperienza anche in ambito politico. Dal 2013 al 2014, infatti, ha ricoperto il ruolo di portavoce e responsabile ufficio stampa di Ivo Rossi, sindaco reggente di Padova, subentrato a Flavio Zanonato dopo la nomina di Ministro dello Sviluppo Economico nel governo Letta.

Potrebbe anche interessarti