Ritrovata discarica abusiva a cielo aperto nei pressi delle Terme di Agnano

Si conferma il problema ambientale  a Napoli. E’ di poche ore fa il comunicato della Polizia Municipale che a seguito di una ispezione degli agenti del reparto di Tutela Ambientale,racconta del ritrovamento di una discarica abusiva nel quartiere di Agnano.

Si fa riferimento ad una vasta porzione di terreno, sottoposta a vincolo ambientale integrale nella conca delle Terme.  Nel comunicato si parla di circa cinquemila metri quadrati su una superficie di quasi ottomila metri cubi. La proprietà del suolo in questione era stata rilevata da una ditta edile (non specificata) nel 2018. La medesima avrebbe da mesi riempito l’area di rifiuti di ogni genere. Rifiuti speciali, inerti e materiali da scavo sono solo alcuni dei rifiuti rivenuti all’interno di questo deposito a cielo aperto. Per rendere praticabile ai propri usi e livellare la quota di calpestio, la ditta avrebbe anche realizzato una palizzata alta circa tre metri e lunga duecento.

La polizia ha individuato il responsabile, denunciandolo all’Autorità Giudiziaria per gestione illecita dei rifiuti e per  illeciti commessi nelle aree protette da vincoli. Nel frattempo la polizia ha sottoposto l’area a sequestro giudiziario.

Potrebbe anche interessarti