Clochard picchiato in strada: veniva fotografato e deriso su Facebook

Napoli – Pochi giorni fa fece il giro del web il video di un’immotivata e violenta aggressione. La vittima è un anziano senzatetto noto a Soccavo come “il dottore”. Nel video, un giovane non identificato viene ripreso dagli amici mentre tira un violento calcio alle spalle del clochard facendolo cadere a terra. Un atto deplorevole, avvenuto in via Epomeo, che ha fatto scattare subito le ricerche per rintracciare i responsabili.

Fra i tanti che avevano denunciato il video, anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. Ieri, Borrelli ha aggiunto ulteriori informazioni sulla sua pagina Facebook. Secondo quanto è emerso, l’anziano era da settimane vittima di angherie e soprusi da parte dei giovani locali.

“Dei cialtroni – denuncia il consigliere – avevano creato una fanpage intitolata al senzatetto su cui postavano i video delle loro bravate. Spesso si avvicinavano al clochard, infastidendolo, mentre lo riprendevano con lo smartphone. La violenza fisica e psicologica che questa persona è stata costretta a subire è inaccettabile. Stiamo parlando di un individuo che non arreca fastidio a nessuno.”

Nei posti l’anziano veniva fotografato, preso di mira, offeso, provocato. Ogni sua reazione veniva postata con un commento ironico. Sulla pagina venivano bersagliati anche altri senzatetto locali, sempre vittime di alcuni giovani del posto. Si spera che tramite queste pagine possa risultare più facile individuare i responsabili di simili aggressioni verbali e fisiche.

Potrebbe anche interessarti