Orgoglio campano: la chef Rosanna Marziale diventa una Barbie

Rosanna Marziale diventa una Barbie. La chef stellata sarà la prima personalità italiana ad impersonare la bambola più famosa al mondo. Si tratta di un riconoscimento piuttosto importante, poiché rientra nell’ambito di “Dream Gap Project”, progetto sostenuto da Mattel, ovvero l’azienda che produce le Barbie. Si tratta di un’iniziativa a sostenere e celebrare nuovi modelli femminili, positivi, che possano ispirare le ragazzine di tutto il mondo. Per celebrare i 60 anni della bambola, Mattel ha voluto omaggiare le donne di successo che diventeranno i modelli per le prossime generazioni di donne.

È una grande emozione per me – afferma la chef Rosanna Marziale – essere di modello e ispirazione per le future generazioni di chef. Io stessa ho iniziato da giovanissima. Mi sono concentrata sin dall’inizio su quale passione mi faceva battere il cuore e l’ho trovata: la ristorazione è per me una vera missione. A chi sogna di diventare chef direi di perseguire il proprio obiettivo con grande passione e creatività. Solo così le bambine potranno realizzare i propri sogni e diventare ciò che hanno sempre desiderato“.

Anche il sindaco di Caserta, Carlo Marino, si congratula con la celebre concittadina: “I miei complimenti a Rosanna Marziale, ormai da tempo casertana di eccellenza nel settore della ristorazione, nazionale e internazionale. Affermata Stella Michelin, Rosanna è oggi anche la prima donna italiana cui la Mattel dedica una Barbie, la bambola che compie 60 anni il 9 marzo“. L’iniziativa è altrettanto lodevole poiché la Mattel si impegna a donare 1 dollaro per ogni bambola venduta negli Usa, fino ad un massimo di 250mila dollari.

Potrebbe anche interessarti