Ladri scatenati a Napoli: mobili vecchi usati per saccheggiare auto

Napoli – Le strade di Napoli, purtroppo, sono ancora funestate e svilite da episodi di inciviltà o, peggio, di criminalità. In taluni casi, poi, il risultato di questa inciviltà fornisce ai delinquenti opportunità ancora più efficienti e creative per svolgere la loro attività criminosa.

“In via Canzanella Vecchia si è assistito agli effetti del connubio inciviltà più delinquenza: degli incivili hanno abbandonato del mobilio in strada, i ladri ne hanno approfittato e lo hanno usato per rubare le gomme di un’automobile. Scene del genere fanno cadere le braccia e lasciano una grande amarezza”. Lo affermano il consigliere dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli, commentando la notizia diffusa da NapoliVillage.com.

“Il fenomeno dei rifiuti ingombranti abbandonati in strada continua ad essere un problema grave a Napoli. Serve al più presto l’attivazione del sistema di videosorveglianza dell’Asia nei punti nevralgici per identificare e punire i trasgressori. In questo caso, però, serve anche intercettare i malviventi che hanno rubato le ruote dell’automobile. E’ evidente che alcune zone delle città necessitano di maggiore sorveglianza da parte delle forze dell’ordine.”

“Auspichiamo – concludono Borrelli e Simioli – che il ministro Salvini tenga fede alle promesse e invii quanto prima rinforzi”.

Potrebbe anche interessarti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy