Ragazzo precipitato dal balcone si risveglia dal coma. Il padre: “Ringrazio tutti”

Il ragazzo di 15 anni di Poggiomarino, precipitato da un’altezza di 12 metri si è risvegliato dal coma. L’episodio è accaduto il 19 marzo, il ragazzino stava giocando quando il suo pallone andò a fermarsi su un’impalcatura di plastica. Il ragazzo si arrampicò nel tentativo di recuperare il pallone ma la struttura cedette e il 15enne precipitò. Le sue condizioni apparsero da subito gravissime e venne trasportato d’urgenza all’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Ma sembra che il peggio sia passato. Ad annunciare il risveglio dal coma del ragazzo è il padre che sul network ha pubblicato questo rincuorante messaggio: “Sembra che mi ha riconosciuto, è solo l’inizio, dobbiamo continuare a pregare. Voglio ringraziare tutti gli italiani per le loro preghiere, non ho parole per ringraziarvi”.

Potrebbe anche interessarti