Video. Finge di farsi un selfie con Salvini: “Non siamo più terroni di m***a?”

Tour campano ieri per Matteo Salvini in vista delle elezioni europee. Poi in serata è giunto nell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli, dove è ricoverata la piccola Noemi, ferita nell’agguato di venerdì scorso a piazza Nazionale.

Ha incontrato i familiari della piccola e i medici del nosocomio napoletano.

Ma nel pomeriggio il vicepremier e ministro dell’Interno è stato contestato a Salerno da due giovani che hanno finto di farsi un selfie. Una ragazza si è avvicinata con la scusa di volersi fare una foto con lui e poi gli ha chiesto: “Salvini, non siamo più terroni di m***a?“.

Cancella questo video“, ha risposto prontamente Salvini. Poi si è rivolto alle forze dell’ordine che hanno allontanato la ragazza sequestrandole il telefono.

Il video è stato fatto da Valentina Sestito, che l’ha poi pubblicato sul suo profilo Facebook.

Poi è stata la volta di Giancarlo Cirillo, un ragazzo che a fine comizio si è avvicinato a Salvini e ha chiesto: “Ministro i 49 milioni che fine hanno fatto?!“, riferendosi al denaro sottratto dalla Lega allo Stato.

Potrebbe anche interessarti