Rifiuti e sanitari vecchi nel cantiere: piazza Mercato diventa una discarica

Napoli – L’inciviltà sembra non avere limiti. Quando si parla di rifiuti, in particolare, ogni occasione è buona per creare cataste illegali anche nei luoghi meno appropriati come piazze storiche o cantieri aperti. Quello che preoccupa maggiormente è che simili atti avvengano in zone centralissime, senza il minimo controllo da parte delle autorità competenti.

“Ci è stato segnalato che degli incivili stanno trasformando il cantiere per il rifacimento di piazza Mercato in una discarica a cielo aperto. All’interno dell’area del cantiere sono presenti una serie di rifiuti che non hanno nulla a che fare con i lavori. Addirittura qualcuno ha abbandonato dei sanitari. Si tratta di un episodio che lascia letteralmente basiti e dimostra che alcuni soggetti non hanno alcun rispetto della città”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Abbiamo segnalato questo assurdo fenomeno alla polizia municipale chiedendo di intensificare i controlli all’interno della piazza, in special modo nelle ore notturne. Purtroppo appare incredibile che gli agenti debbano presidiare un cantiere per evitare che venga trasformato in una discarica ma il rispetto dei residenti e della piazza, uno dei luoghi storici della città, impone di dover arginare questa deprecabile e incivile abitudine”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più