Nota pasticceria di Amalfi diventa stellata: i nostri dolci conquistano il mondo

Amalfi – Lunedì 20 e martedì 21 maggio, presso il Milan Marriott Hotel di Milano, si terrà la VI edizione del World Pastry Stars, manifestazione organizzata da Italian Gourmet, con il patrocinio e la collaborazione dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) e di Relais Dessert: un’occasione unica di confronto e crescita professionale durante la quale, partendo proprio dalla testimonianza diretta di esperienze vincenti e progetti ambiziosi dei grandi Pastry Stars, si potranno acquisire spunti concreti e creativi per idee innovative.

Iginio Massari, Sadaharu Aoki, Stéphanie Aubriot, Olivier Bajard, Gino Fabbri, Pierre Hermé, Gabriel Paillasson, Andrea e Nicola Pansa, Alfonso Pepe, Giancarlo Perbellini e Enric Rovira sono i nomi dei relatori dell’edizione 2019 del World Pastry Stars che quest’anno ha come filo conduttore il tema della creatività e dell’innovazione in pasticceria.

Dopo Sal De Riso, insignito nel 2016 con la stella del WPS, anche la Storica Pasticceria Pansa di Amalfi riceverà il prestigioso riconoscimento per la passione e l’impegno con cui, da cinque generazioni, tramanda i sapori e i saperi di una tradizione dolciaria, quella amalfitana appunto, che in termini di estro, creatività, profumi ed espressività non è seconda a nessuno.

Una storia familiare che inizia nel 1830 quando Andrea Pansa decide di dar vita ad un piccolo laboratorio artigianale nel cuore pulsante di Amalfi, in Piazza Duomo: quello che nelle sue aspettative avrebbe dovuto essere solo un luogo dove poter assaggiare i prodotti tipici della pasticceria locale, nel corso degli anni ha assunto i contorni sempre più definiti di una vera e propria fucina di esperienze e sapori che, pur mantenendo ben saldo il legame con il passato, ha saputo esprimere la ricca tradizione dolciaria amalfitana puntando sull’utilizzo di materie prime esclusive e di altissima qualità.

Il limone, ad esempio, simbolo caratterizzante della Costa d’Amalfi, coltivato nella tenuta di famiglia di Villa Paradiso e che, una volta raccolto e giunto in laboratorio, viene trasformato in scorzette candite, biscotti, torte e delizie. Ma anche la nocciola di Giffoni IGP, la noce di Sorrento IGP, il fico bianco del Cilento DOP e le fragoline del Vallo di Diano trovano degno spazio nella produzione artigianale della Pasticceria Pansa.

“Innovare nel solco della tradizione: questa è la missione che ci siamo prefissati, rivisitando costantemente le ricette che abbiamo ereditato dai nostri predecessori, migliorandole attraverso una cura maniacale nella selezione delle materie prime e investendo risorse e attenzione nello sviluppo delle tecniche di produzione” affermano i fratelli Andrea e Nicola Pansa.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più