Infermiere mettono lo smalto mentre bimbo piange. L’Asl si difende: “E’ un fake”

La notizia di ieri che ha travolto l’Ospedale di Nola sembra essere una fake news. Infatti la questione scandalosa riguardava l’atteggiamento passivo e indifferente di due infermiere che erano intente a mettersi lo smalto sulle unghie mentre in sottofondo si sentono le grida disperata di un bimbo, che probabilmente aveva bisogno di aiuto.

Immediata è partita la denuncia via social, nel momento in cui il video è stato pubblicato. E l’indignazione è stata totale. Eppure l’Asl oggi si difende sostenendo che è stata una grandissima messa in scena per screditare l’Ospedale. 

Infatti Antionetta Costantini, direttrice dell’Asl, sostiene che: “Secondo noi è una fake, ma abbiamo chiamato degli esperti per ulteriori accertamenti sul video e sull’audio. Se si accertasse che si tratta di uan fake, come riteniamo, sarebbe la dimostrazione che si vuole attentare ai miglioramenti che stiamo portando avanti nell’Asl Napoli 3 sud. Se fosse così presenteremo una denuncia”

E ha poi aggiunto in merito al video: “Anche la voce del bambino sembra artefatta. Temo che si tratti del solito attacco contro di noi che stiamo facendo i salti mortali per garantire l’assistenza, nonostante le gravi criticità che ci sono nel personale”

Potrebbe anche interessarti