Napoli. Uomo muore in metropolitana: treni fermi per 90 minuti

Napoli – Un uomo si è accasciato senza vita in un vagone della metropolitana di Napoli. La vittima è un uomo di 40 anni originario della Georgia. Il decesso è avvenuto intorno alle 18:30 di questo pomeriggio. Da allora la stazione ferroviaria di Montesanto, dove tutto è accaduto, è stata interdetta alla circolazione dei treni.

La decisione è stata presa per consentire l’intervento degli operatori del 118. Sul posto è, infatti, accorsa subito un’ambulanza della postazione Aeroporto. Gli operatori, però, non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo sul vagone. Sul treno è accorsa anche la Polizia ed il magistrato di turno che ha disposto l’autopsia sul cadavere. L’ipotesi più accreditata è che si sia trattato di un malore fulminante.

Per consentire tutti questi necessari accertamenti, il traffico ferroviario della metropolitana è stato interrotto per oltre 90 minuti. Dalle 18:30, infatti, i treni hanno ripreso a circolare normalmente solo intorno alle 20 di questa sera.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più