Funerale piccola Jolanda, vescovo: “Ti chiediamo perdono, insegnaci il valore della vita”

Questa mattina, presso il cimitero di Pagani (in Provincia di Salerno), si sono svolti i funerali della piccola Jolanda. Parliamo della bimba di otto mesi, la quale è stata trovata in casa priva di vita, con diversi segni di percosse sul corpo. Ricordiamo che per la vicenda, sono indagati i genitori dalla procura di Nocera Inferiore.

A celebrare le esequie è stato Monsignor Giuseppe Giudice, il vescovo della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno. A rendere omaggio alla piccola Jolanda, oltre ai sindaci di Pagani e Sant’Egidio del Monte Albino (il paese dove è avvenuta la tragedia), questa mattina vi era anche la madre. Solo il padre infatti si trova ora agli arresti, per l’accusa dell’omicidio della bambina.

“Come vescovo invito al silenzio, che non è omertà, non è paura” – ha detto Monsignor Giudice, come riportato da Repubblica.it – “Chiediamo perdono a questa piccola, perché forse siamo stati distratti, forse non siamo stati attenti, forse c’è mancato lo sguardo per comprendere la realtà. Ti chiediamo perdono, piccola. Insegnaci tu a riscoprire il valore della vita, della convivenza. Invito i presenti a le armi dal cuore e a fare in modo che questo momento non sia emotivo”. Ad ascoltare queste parole è stata buona parte della comunità dei paesi dell‘Agro-Nocerino-Sarnese. Una zona che è rimasta letteralmente attonita di fronte a questo barbaro omicidio.

Sorprende sempre nel male trattare di questi atroci fatti di cronaca. Mentre le indagini degli inquirenti continuano, si spera che si faccia chiarezza su tutto una volta e per sempre. 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più