Napoli. Bibite fresche ai senzatetto. I consigli utili per prevenire i colpi di calore

L’ondata di caldo che ha trovolta l’Italia sta dando filo da torcere a tutti. Un cappa di calore assurda e spesso davvero insopportabile, che rende soprattutto le ore di punta quelle più intollerabili. Una situazione che si aggrava soprattutto per coloro che non hanno la fortuna di avere un riparo, una casa, nella quale poter trovare refrigerio.

Per tale motivo la città di Napoli, nella persona di Laura Marmorale, assessore comunale ai Diritti di cittadinanza ha predisposto diverse iniziative per aiutare i più bisognosi e i senza dimora. E’ stata infatti assicurata la piena funzionalità dei  beverini, soprattutto quelli dove stazionano con più frequenza i clochard e le unità di strada, inoltre, stanno distribuendo un maggior numero di bibite fresche e i senzatetto vengono indirizzati verso i centri diurni a loro dedicati.

Inoltre anche Ciro Verdoliva, commissario della Asl Napoli 1, ha dato dei consigli per cercare di evitare i colpi di calore che in alcuni casi possono essere fatali. Tra questi, bagnarsi i polsi con acqua di rubinetto e lavarsi anche il viso, evitare sforzi fisici esagerati, evitare di uscire di casa nelle ore più calde, cioè dalle 11:00 del mattino alle 18:00, inoltre è bene non scoprirsi troppo ed evitare l’uso smoderato dei condizionatori in quanto gli sbalzi termini da un luogo all’altro possono causare problemi e malori.

Nel caso in cui ci si trovasse a soccorrere una persona in preda ad un colpo di calore è bene dissetarla con acqua fresca e non congelata e chiamare i soccorsi.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più