Alleanza di Secondigliano, individuati i 12 latitanti: dove si nascondono

alleanza di secondigliano latitantiNapoli –  Scatta una vera e propria caccia all’uomo sui 126 arrestati durante il blitz di camorra di due giorni fa. Tra gli affiliati dell’Alleanza di Secondigliano infatti ci sono dodici incriminati che si trovano fuori dal paese.

Risultano irreperibili quindi alcuni membri dei clan Contini, Mallardo e Licciardi. Secondo delle inchieste del Gip, tra questi dodici latitanti, tra cui spicca Maria Licciardi, si trovano all’estero.

Sette di questi sembrerebbero aver trovato dimora in Olanda, Sud America, Balcani e Spagna. Quest’ultima già una meta storica per le latitanze di mafiosi e camorristi.

Alcuni di questi comunque sono lì già da molto tempo e vivono lì già alcuni anni. Gli altri invece sono scappati esclusivamente dopo la sentenza o in attesa della sentenza. Il punto più difficile è però ricercare quegli ultimi cinque di cui non si conoscono tracce. Ed è a questo proposito che anche l’Interpol sta dando il suo apporto. La caccia all’uomo dell’antimafia è partita: l’Alleanza di Secondigliano sembra avere le ore contate.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più