Traffico, bollino rosso nel fine settimana: come evitare le code infernali

trafficoBollino rosso per chi deciderà questo fine settimana di mettersi in viaggio per raggiungere le località di mare. Previsioni allarmanti per sabato 13 e domenica 14 luglio 2019, si prevede un grande esodo dalle grandi città. Si pensi che oltre ai turisti, ci sono i pendolari che ogni giorno attraversano le autostrade per motivi di lavoro.

L’allerta parte già da oggi pomeriggio, 12 luglio.

Afa e caldo non fermeranno gli automobilisti che inizieranno le ferie a partire da domani, ecco di seguito nel dettaglio le previsioni.

Previsioni per sabato 13 luglio.

Tra oggi e domani mattina si concentrano gli spostamenti in uscita da Genova, Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli, in direzione della Versilia, della costa ligure, romagnola, tirrenica, amalfitana, verso i laghi di Garda, Iseo e Maggiore, di Como, ancora verso le Dolomiti, il Brennero e in direzione dell’Austria. Inoltre, circolazione in significativo aumento, nell’area milanese della A4 Milano-Brescia e della A8 dei laghi, in occasione del doppio concerto (venerdì 12 e sabato 13) dei Muse, allo stadio San Siro.

Previsioni per domenica 14 luglio.

Intenso traffico previsto anche per la mattinata di domenica verso le località del mare. Circolazione in aumento anche in direzione delle città d’arte e verso i centri commerciali vicini alla rete autostradale. Nel pomeriggio traffico in aumento in direzione delle città, con particolare interessamento delle autostrade liguri, lombarde, emiliane e romagnole, toscane, laziali e campane.

Come evitare le code più intense? La polizia stradale ci viene in aiuto. Ci informa infatti che il bollino diventerà giallo nel pomeriggio di oggi venerdì 12. Nella mattinata di sabato 13 sarà rosso, per tornare giallo nel pomeriggio, bollino rosso invece per l’intera giornata di domenica 14.

Per evitare dunque il traffico più intenso, è sufficiente incamminarsi quando il bollino non è rosso. Drammatica si prospetta invece tutta la giornata di domenica, quando proprio tutti saranno in strada per il rientro a casa.

Potrebbe anche interessarti