Napoletani difendete la città! Si cercano membri per l’Osservatorio anti-Sputtanapoli

Napoli – La Deliberazione di Giunta Comunale n. 284 del 21 giugno 2019 ha ufficialmente istituito l’Osservatorio Difendi la città, finalizzato ad analizzare, studiare e monitorare il fenomeno della discriminazione territoriale della città di Napoli nella sua complessità, anche coordinando ogni tipo di azione e strategia che possa risultare efficace nella prevenzione e nel contrasto di tale fenomeno.

L’Osservatorio, presieduto dal Sindaco, è composto da venti membri individuati mediante avviso pubblico e nominati con Decreto Sindacale, dei quali:

1. fino a dodici, rappresentanti del mondo giornalistico, giuridico e sociale;

2. fino a otto, soggetti in possesso di una forte ed adeguata motivazione nel condividere le finalità e le strategie dell’Osservatorio, alla luce dei propri interessi e delle esperienze personali;

Oggi, il sindaco Luigi De Magistris ha annunciato che sono aperti i termini per la presentazione di candidature per l’individuazione dei membri dell’Osservatorio “Difendi la città”. Secondo il bando rilasciato è escluso dalla candidatura:

– chi è stato dichiarato fallito;

– chi è in una delle condizioni di incandidabilità, ineleggibilità, incompatibilità ed inconferibilità previste dalla legge;

– colui il quale sia stato revocato, per giusta causa, in precedenti incarichi dal Comune o da altro Ente pubblico;

– chi ricopre la carica di Consigliere Comunale, Assessore, Presidente e Consigliere di Municipalità nel Comune di Napoli;

– chi ha liti pendenti con il Comune di Napoli o si trovi in posizione di conflitto di interessi con la stessa Amministrazione salvo che l’interessato faccia venir meno il conflitto entro il termine prefissato dal Sindaco;

– colui il quale si trovi in una delle situazioni che determinerebbero ineleggibilità a Consigliere Comunale;

– colui il quale sia stato o sia sottoposto a misure di prevenzione o sicurezza o che sia sottoposto a misure cautelari personali;

– colui il quale sia stato o sia iscritto ad associazione segreta;

– chi non è in regola con il pagamento dei tributi locali.

Il sopravvenire di una delle cause di incompatibilità e di esclusione nel corso del mandato comporta la decadenza automatica dalla nomina.

I membri devono essere a conoscenza del Codice di Comportamento dei dipendenti del Comune di Napoli, pubblicato sul sito web istituzionale e devono impegnarsi a non assumere comportamenti che possano nuocere all’immagine e al prestigio del Comune di Napoli, pena la revoca dall’incarico. Ai membri dell’Osservatorio non è corrisposto alcun emolumento o compenso.

Chiunque fosse interessato può presentare la propria candidatura, utilizzando unicamente, a pena di esclusione, i modelli disponibili sul sito istituzionale del Comune di Napoli, tassativamente, entro le ore 12:00.00 di lunedì 02 settembre 2019, corredata da:

1. curriculum vitae dal quale devono risultare esperienze professionali, interessi e motivazioni;

2. fotocopia documento identità;

3. dichiarazione sostitutiva di atto notorio.

La candidatura può essere presentata a mano e/o a mezzo Raccomandata A/R, al Protocollo Generale del Comune di Napoli sito in Piazza Municipio – Palazzo San Giacomo – 80133 Napoli, precisando che non fa fede la data di spedizione bensì la data e l’ora di effettivo arrivo al Protocollo Generale del Comune di Napoli. Sulla busta va indicata la dicitura: “Candidatura per l’individuazione dei membri dell’Osservatorio “Difendi la città”. Oppure si può inviare tramite pec all’indirizzo: avviso.pubblico.candidature@pec.comune.napoli.it sempre entro le ore 12:00:00 di lunedì 02 settembre 2019, stessa dicitura.

Dell’eventuale esclusione non verrà data alcuna comunicazione.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più