“In crisi e senza stipendi”, Edenlandia risponde agli attacchi: “Basta pettegolezzi!”

Sentiamo il dovere di condividere con tutti i nostri follower il Comunicato Stampa appena inviato a tutte le principali testate giornalistiche regionali; Edenlandia ed il suo amministratore sono stati oggetto negli ultimi giorni di un attacco denigratorio senza precedenti“, così dichiara la società New Edenlandia Spa con al vertice l’imprenditore Gianluca Vorzillo.

Edenlandia è stata oggetto di un attacco da parte di una testata giornalistica napoletana che ha raccontato di una “crisi” del parco, parlando anche di un mancato pagamento di stipendi ai dipendenti da mesi.

Mi fa amaramente sorridere – afferma Vorzillo – che un collaboratore di una testata giornalistica che mi ha denunciato possa scrivere della società da me gestita. Quale credibilità e che segnale si dà all’informazione sana. Questo giornalista che non racconta, interpreta a suo piacimento la notizia, stranamente sempre con toni negativi. È stato invitato negli uffici del Parco due giorni fa, volevo rilasciargli una dichiarazione a completezza del suo primo articolo uscito ieri, ma ho saputo che aveva altri impegni e che poi non sarebbe venuto perché non mi voleva incontrare. Cioè una barzelletta”.

Edenlandia non è in crisi; – ha continuato – sta solo cercando, con sforzi immani, di affrontare le difficoltà, amministrative e burocratiche, che ne stanno frenando l’ulteriore sviluppo. Difficoltà che sono fuori dal nostro controllo; il giorno 09 agosto si è tenuta l’ennesima Commissione di Prefettizia di Vigilanza che purtroppo non ha potuto esprimersi per mancanza dei membri all’uopo convocati (erano già tutti in ferie). Tutto rimandato a dopo ferragosto … forse il 22 agosto. I soci della New Edenlandia Spa hanno fatto e stanno facendo la loro parte, hanno investito nel progetto oltre 8 milioni di euro. La società ha garantito sino ad ora, pur tra alcuni disagi, l’intera base occupazionale e come anticipato anche ai sindacati, che sembra non vogliano sentire o capire, la situazione di arretrato sarà riportata alla normalità entro la fine di agosto. Ai giornalisti che vogliano davvero fare informazione, e non solo clamore, siamo e saremo sempre disponibili a descrivere i fatti circostanziati da atti e documenti; basta “pettegolezzi” e/o finti sopralluoghi di nascosto. Edenlandia è sempre aperta e noi siamo sempre disponibili per chiunque abbia interesse a conoscere la verità”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più