De Luca a muso duro contro Beppe Grillo: “Vergognoso il suo riferimento a Scampia”

Beppe Grillo ha fatto delle dichiarazioni choc sul governo. Sui suoi canali social ha infatti sostenuto che in parlamento ci sono più ladri che a Scampia. Il Presidente De Luca è rimasto indignato ed ha commentato sul suo profilo che si tratta di un atto vergognoso.

Le parole di Beppe Grillo riecheggiano sui social come fossero palle da flipper impazzite. I napoletani sono rimasti irritati dinnanzi al suo commento su Scampia. Ha offeso circa 40mila persone con la sua uscita infelice. Non si può fare di tutta l’erba un fascio.

Vero è che il quartiere è balzato agli occhi delle cronache per i suoi trascorsi, ma è altrettanto vero che non ci si può parlare di Scampia come un luogo vissuto da soli criminali. Esistono e vivono tante persone perbene che lavorano tutti i giorni per portare avanti la propria famiglia come sostiene Vincenzo De Luca.

Il fondatore del Movimento 5 stelle è stato quindi soggetto a forti critiche, soprattutto provenienti dal presidente  della Regione CampaniaAnch’egli si unisce al coro di Apostolos Papais sostenendo che il comportamento di Grillo è vergognoso nei confronti di Scampia ed i Napoli in generale.

Apostolos Paipais, presidente della municipalità, ha infatti chiesto a Grillo di porgere le sue scuse ai cittadini. Paipais inoltre accusa il governo di aver cancellato i progetti per la riqualificazione delle aree periferiche delle città.

La Municipalità 8 è quindi rimasta indignati davanti a questo comportamento e Grillo ha solo dimostrato di starsi allontanando dalla sua idea di base. Essere vicino al popolo sembra ormai solo un vecchio ricordo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più