Al via il concorso della Regione Campania: 300mila candidati per 2.175 posti di lavoro

Oggi, 2 settembre è iniziata la prima giornata delle prove preselettive per il corso concorso della Regione Campania alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Il bando di concorso, che ha messo a disposizione 2.175 posti di lavoro nella pubblica amministrazione in circa 170 Comuni della regione ha aperto i cancelli ai primi convocati questa mattina. Il concorso è gestito da Formez Pa per conto della Commissione Ripam-Dipartimento della Funzione pubblica.

I candidati, che hanno presentato la domanda entro il termine ultimo dell’8 agosto, sono esattamente 303.965 e di questi, i primi diecimila circa si sono presentati oggi ai cancelli della fiera partenopea. Infatti oggi, sono stati convocati coloro che si sono iscritti al concorso per l’assunzione di 1.225 unità di personale da inquadrare nella categoria C: categoria nella quale rientrano tutti coloro che hanno conseguito un diploma inerente alle richieste avanzate dalla P.A. all’interno del bando. Dalle 8 i candidati hanno formato lunghe file all’esterno dei cinque padiglioni messi a disposizione dalla Mostra d’Oltremare per il concorso. File ordinate di migliaia di persone e un imponente schieramento di steward e controllori pronto a regolare l’accesso alle sale dove si svolge la prova.

Le prove consisteranno in una batteria di domande sorteggiate aventi ad oggetto le materie di: diritto costituzionale, diritto amministrativo, geografia politica e logica e comprensione. Ma a preoccupare i candidati non sono solo i quiz. Ci sono anche i sistemi di controllo e sicurezza a garanzia della trasparenza delle prove. All’interno dei padiglioni, infatti, le commissioni si preparano a controllare i candidati alla prova che non possono usare dispositivi elettronici, pena l’esclusione immediata dal concorso.

Il 18 settembre alle ore 15 inizieranno invece le prove per gli iscritti al concorso per l’assunzione delle 950 unità di personale da inquadrare nella categoria D aperta a tutti coloro che hanno conseguito una laurea in uno degli ambiti indicati nel bando di concorso.

Potrebbe anche interessarti