Capri, tentato stupro a pochi passi dalla Piazzetta: arrestato il responsabile

stupro disabileUna passeggiata nella suggestiva isola di Capri stava per trasformarsi in un vero e proprio incubo per una giovane donna. A metà agosto, la giovane è stata vittima di un tentato stupro a pochi passi dalla piazzetta. Il responsabile dell’atto è stato arrestato poco dopo dalle forze dell’ordine.

Dell’accaduto si parla ormai da giorni, in seguito all’arresto di un uomo che si sarebbe reso colpevole della violenza sessuale. Ciò che colpisce maggiormente è che l’aggressione si è consumata proprio a pochi passi dalla famosa piazzetta di Capri, ossia uno dei luoghi più belli e più frequentati dell’isola. È proprio nei pressi della piazzetta che stava paseggiando una giovane caprese, quando ha vissuto una brutta esperienza.

Un uomo ha infatti tentato di placcarla, con un approccio alquanto violento. Grazie alla sua resistenza, la giovane è riuscita a  divincolarsi e a mettere in fuga il delinquente. Non si è fatto attendere molto l’intervento delle forze dell’ordine, che con un blitz sono riuscite a fermare il responsabile dell’atto.

L’uomo è stato arrestato e dovrà in seguito rispondere dell’accusa di stupro. A questo proposito, è bene ricordare che un tentato stupro configura a tutti gli effetti un reato. Non è necessario che l’atto sia consumato fino in fondo per far scattare l’accusa di violenza sessuale.

Ad ora, possiamo solo augurarci che la giustizia faccia il suo corso, e che notizie sconvolgenti come questa non debbano più colpire un luogo suggestivo come l’isola di Capri. La stessa città di Napoli, da questo punto di vista, non appare molto più sicura per i suoi abitanti, men che meno per i turisti.

Solo pochi mesi fa, infatti, la Questura di Napoli rendeva noto che, a fronte di un calo di omicidi e rapine, nella città si era assistito a un aumento di stupri, furti in abitazione e furti in auto. Le violenze sessuali, in particolare, erano aumentate dell’11,5%. Un dato che speriamo possa subire un calo costante.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più