Partito il primo Frecciargento Sibari-Bolzano. Saiello: “Un sogno che si realizza”

FrecciargentoUn grande passo avanti per il Sud e per l’Italia intera, sempre più collegata internamente. Questa mattina alle ore 6:15 è partito per la prima volta il Frecciargento Sibari-Bolzano, che collega la Calabria con le più importanti città del Sud, Centro e Nord dell’Italia.

A rendere noto l’evento è Gennaro Saiello, consigliere M5S della Regione Campania, in un post pubblicato sulla sua Pagina Facebook ufficiale. Nel suo commento, Saiello sottolinea l’importanza sociale dell’inaugurazione di questa nuova tratta, che include le città di Sibari, Napoli, Roma e Bolzano.

È un vero e proprio ‘treno sociale’, spiega il consigliere Saiello, “perché con l’istituzione del #Frecciargento Sibari-Napoli-Roma-Bolzano è stato fatto un passo importante per togliere la Fascia Jonica dall’isolamento in cui versa da anni e nel quale l’hanno relegata i governi passati, sia di centrodestra e centrosinistra“.

Ciò vale soprattutto per la Calabria, una regione tanto ricca di bellezze quanto isolata dal resto d’italia. I governi precedenti, stando alle parole di Gennaro Saiello, hanno lasciato le ferrovie del Sud nell’arretratezza in cui versavano. In questo modo, la politica ha finito per incentivare solo e sempre il trasporto su gomma, che oltre ad essere limitante è dannoso per l’ambiente.

Un sogno che si realizza“, scrive ancora Saiello, “per i cittadini di un territorio dove ci si sposta ancora a bordo delle corriere che un viaggio verso #Roma non lo compivano in meno di sei ore, mentre per altre destinazioni del Nord Italia impiegavano giornate intere, lungo tragitti sfiancanti, a volte tortuosi e sicuramente stressanti.”

Adesso, invece, la partenza del nuovo Frecciargento Sibari-Bolzano può dare una speranza in più ai tanti cittadini del Sud che si sentono isolati e perlopiù ignorati dal Governo. L’inaugurazione di questa tratta, inoltre, è un modo ulteriore per incentivare i cittadini a utilizzare di più il trasporto su ferro, che stando ai dati è molto più sicuro di quello su gomma. Un’operazione vantaggiosa su tutti i fronti, per il Sud e per l’Italia.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più