Video. De Magistris: “I ministri passano, le promesse restano ed i fatti mancano”

luigi de magistris

Napoli – Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha commentato le parole pronunciate dal cardinale Sepe durante le celebrazioni solenni per San Gennaro: “E’ un appello a tutti a dare il massimo, nessuno escluso. Mi è piaciuto – continua il primo cittadino – il passaggio sui traditori: chi vuole il male di napoli, la camorra quindi, ma non solo io dico anche chi non la cura chi non la preserva chi non la difende non ama la città.”

“Quindi l’impegno deve essere tanto, però questa città ha un cuore grande, ha una grande rete di solidarietà come ricordava anche il cardinale. Non siamo all’anno 0, anzi, se pensiamo al riscatto, all’orgoglio, alla partecipazione, alla cultura, all’umanità questa città ha scelto già da tempo l’umanità ed il cuore rispetto alla violenza. Quindi bisogna contrastare queste sacche.”

“Ad esempio – denuncia il sindaco – trovo inaccettabile che da giorni si spari ai Quartieri Spagnoli, uno dei quartieri dove maggiormente si sente il riscatto della città. Non è possibile che ci siano delle persone, magari anche nomi e volti conosciuti, che la fanno da padroni. Questo è un tema che riguarda il Governo, il Ministero dell’Interno. I ministri passano, le promesse rimangono e i fatti non arrivano. Serve la presenza di più forze di polizia, specialmente in determinati quartieri e soprattutto di notte. La gente – conclude – si sentirebbe più tranquilla.”

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più