Trovato il cadavere di un napoletano in Francia, non si esclude la pista camorra

CHARETTE – Il cadavere di un 44enne napoletano è stato trovato in un bosco a Charette, piccolo comune francese della regione Alvernia-Rodano-Alpi. La vittima è Vittorio Baruffo, nato a Napoli nel 1975 e scomparso lo scorso 9 luglio. Della sua sparizione si è occupato anche “Chi l’ha visto?”.

L’uomo viveva a Montalieu-Vercieu insieme alla compagna, anche lei di nazionalità italiana. Il quotidiano Dauphiné liré rende noto che il cadavere è stato trovato avvolto in un telo di cellophane. Dall’autopsia risulta che Vittorio Baruffo è morto per lesioni craniche causate da un oggetto contundente.

Gli investigatori indagano per omicidio di camorra.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più