Video. I navigator chiedono un incontro a De Luca: “Buffoni, basta dire stupidaggini”

Sale la tensione tra i navigator e il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Sono ormai passati mesi da quando il governatore ha bloccato le assunzione dei 471 ‘navigator campani’. Uomini e donne che hanno vinto il concorso e che aspettano ancora la firma di De Luca per poter iniziare a svolgere il loro lavoro presso i centri per l’impiego.

Un gruppo di sei rappresentanti ha cercato di prendere la parola nel corso di un masterplan per il litorale Domizio Flegreo a Castel Volturno dove era presente Vincenzo De Luca. La richiesta, fatta interrompendo la relazione del presidente, era di poter parlare 5 minuti faccia a faccia per poter esporre le proprie ragioni e anche qualche soluzione.
Secca la replica del presidente della Regione Campania: “Voi dovete essere educati, non dovete fare sceneggiate e già quello che avete appena fatto, mi impedisce di parlare perché dovete fare le persone serie!”.
I ragazzi, seduti tra il pubblico, hanno continuato a chiedere un dialogo e allora i toni sono saliti: “Dovete fare le persone serie”, ha ripetuto tre volte De Luca. “Non sono abituato a farmi imporre un dialogo da nessuno. Per me basta!”.
Pronta la replica dei ragazzi: “Vogliamo solo una soluzione. Abbiamo vinto un concorso, ci sono molti giovani che hanno bisogno di lavorare. Ci dia solo 5 minuti”.
De Luca però non ha voluto sentire nessuno. Ha lasciato l’incontro uscendo dalla porta secondaria salendo poi su un’auto. A chi lo ha inseguito ha specificato con tono severo: “Vi ho già detto quello che penso. Basta. Dovete parlare con chi ha fatto la selezione. State dicendo stupidaggini. Con me non parla chi fa queste buffonate”.

Questo il video pubblicato sui social da chi era presente all’incontro.

Potrebbe anche interessarti